14/05/2018

Geografie – Barcellona oltre Barcellona

Corriere del Ticino - Matteo Airaghi

«Amaranta Sbardella è tra le maggiori traduttrici dal catalano che lavorano in Italia. Questa «fuga nella città: letteratura, luoghi comuni e insoliti cammini» è composta da 10 racconti i in cui i protagonisti sono i personaggi di opere di autori barcellonesi come Bartlett o Montalban che ci conducono nella città catalana. Sono infatti Petra Delicado, Pepe Carvalho, Clara Barcellò e molti altri che, scappati dalle opere letterarie, girano per la ciutat ripercorrendo il tragitto rappresentato nell’opera cui appartengono. Attraverso i loro occhi e i loro racconti abbiamo il ritratto di una Barcellona molto lontana da quella stereotipata degli itinerari turistici. Sbardella ci restituisce una Barcellona più intima, a tratti sconosciuta: non tutti sanno che la capitale catalana è stata bombardata da Mussolini durante la guerra civile, che il famoso barrio gotico in realtà è stato edificato nel ’29, per volontà della parte della popolazione più ricca che voleva sentirsi più “europea”. O che Barcellona è stata una città fortemente anarchica…».

Recensione a

Barcelona desnuda

di Amaranta Sbardella



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com