A spasso nella “Barcelona desnuda”, lontana da stereotipi e turisti

«Attraverso gli occhi dei suoi personaggi, [Amaranta Sbardella] propone il ritratto di una Barcellona molto lontana da quella stereotipata degli itinerari turistici: è una Barcellona degli anarchici, dei bombardamenti italiani, degli scrittori del boom, del franchismo, dell’incendio ai conventi, delle mummie, delle due grandi Esposizioni universali e delle Olimpiadi. Tra accoglienza e contrasti, suggestioni e ricchezze, il libro è anche un’occasione di rispolverare i personaggi di opere più o meno conosciute, come quelle di Gimenéz-Bartlett, Vázquez Montalbán, Ruiz Zafón, Dan Brown, ma anche Carmen Laforet, Eduardo Mendoza, Juan Marsé».

Per leggere tutta la recensione clicca qui.

Recensione a

Barcelona desnuda

di Amaranta Sbardella



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com