16/05/2019

Animali non addomesticabili

Modulazioni Temporali - Pier Paolo Chini

Paolo Morelli, sul risvolto di copertina Lei è definito “il tipico animale che scrive libri”. Si potrebbe aggiungere: libri che sono a tutti gli effetti “a voce alta”?

Credo di sì. Siamo sommersi di libri che in fin dei conti sono afoni, e libri afoni presumono del lettori sordi. Si presume un rapporto di complicità dipendente con l’autore. Non è quello che intendo io per letteratura: per me la voce di una narrazione è più che parte integrante, è la logica intera di un libro. Se manca, il risultato sarà inefficace. Anni fa ho scritto “L’arte della viva voce”, che contiene una serie di consigli, da quelli più semplici – la postura, la respirazione – ad altri più intensi, gimnosofisti, tesi al recupero della fisicità nell’approccio sia da parte dello scrittore che del lettore. L’esilio del corpo dalle attività della conoscenza ha prodotto, nel campo della narrazione, una letteratura anemica e piatta, in linea con tutta la tendenza di conformismo, anzi direi di auto-censura dello spirito che si respira in questo momento, soprattutto nel nostro paese…

 

Clicca qui per continuare a leggere…

 

Recensione a

Animali non addomesticabili

di AA.VV.



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com