27/10/2020

Il dannato caso del Signor Emme

La Sicilia - Salvatore Massimo Fazio

Chi sono i gemelli tanto ingenui quanto geniali, che riescono a risolvere con facilità diversi tipi di arcani?
I gemelli altro non sono che «la mente e il cor meco in perpetua lite». E mi perdonerà l’Alfieri per l’azzardata indebita appropriazione.

Buf, acronimo di chimiche: che ruolo hanno e da quale cilindro li hai tirati fuori?
In un romanzo così grottesco e paradossale mi serviva un personaggio altrettanto grottesco e paradossale. Chi/cosa, dunque, meglio di un Betaidrossibetametilbutirrato Uretanopolibenzenecloroamminometacrilato, Formaldeidetetrametilamidofluorimum.

Lo zio Giordano, un riferimento (storico) per i due nipoti geni…
Perché Giordano Brun… ops! zio Giordano è l’eroe della ragione e della libertà di pensiero.

Riesci spesso a ironizzare su temi che troppe volte sono superficiali, rimettendoli al posto che gli compete: un mistero?
Ti svelo un segreto: anni fa ho frequentato un corso serale interdisciplinare che, recitava testualmente la brochure, “vi insegnerà, in soli tre giorni e previo pagamento anticipato dell’intero modulo didattico, a cucinare alla perfezione i canederli in brodo, fare la verticale con una mano sola e raccontare argomenti seri in un tono leggero”. I canederli mi vengono sempre troppo duri e sapidi; la verticale non riesco a farla neanche con due mani.

Nel tuo romanzo c’è una motivazione per dibattere sugli errori del Cristianesimo, abusato dal libero arbitrio dell’uomo?
Pare che sulla filosofia come scienza rigorosa e sulla speranza tra ragione e sentimento un tale Edmund Husserl abbia scritto cose interessanti.

Paolo Monelli, perché questa accurata ricerca, fino a renderlo obiettivo e protagonista?
Perché Paolo Monelli era ed è un dannato perfetto.

Scarica qui il pdf con l’intervista di Salvatore Massimo Fazio a Massimo Roscia su La Sicilia.

Recensione a

Il dannato caso del Signor Emme

di Massimo Roscia

220
16,50 15,70


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com