12/12/2020

Il dannato caso del Signor Emme

La Stampa - tuttolibri - Sergio Pent

«Trama complessa, disseminata tra utopie geopolitiche, allegoria fantascientifica ben suddivisa tra passato remoto e futuro ancora indefinito, storia familiare e ricerca di una memoria da conservare, accudire e – forse – tramandare. Gran bel casino, direte. Gran bel romanzo, invece, finalmente privo di etichette, populismi, ammiccamenti al lettore da ombrellone. Massimo Roscia, dopo il geniale La strage dei congiuntivi, ci regala un romanzo libero e alternativo, che dissemina ovunque cultura e citazioni, vita privata e ossessioni pubbliche, trovando nella sua generosa – coltissima – spontaneità, una via trasversale alla rappresentazione del tempo e della Storia. […] La riscoperta quasi investigativa del signor Emme è un divertente, arguto puzzle letterario che lascia il segno e ci fa ringraziare le edizioni Exòrma per osare là dove nessuno più osa, nel territorio libero e senza condizionamenti di una letteratura da scoprire, coltivare, condividere».

Scarica il pdf per leggere la recensione di tuttolibri.

Recensione a

Il dannato caso del Signor Emme

di Massimo Roscia

220
16,50 15,70


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com