11/02/2019

La giusta quantità di dolore

“Quello di Giada Ceri è un viaggio lucido, ed emozionale al tempo stesso, all’interno del mondo penitenziario lungo il quale si imbatte in personaggi che in quel mondo ci passano una parte, più
o meno lunga, della loro vita. Da questo incontro scaturiscono storie
e riflessioni, ma anche l’affascinante suggestione di carceri modello come quello danese di Ringe, in cui “la vita dentro cerca di rispecchiare, il più possibile, la vita fuori”, o il miracolo delle compagnie teatrali nate in prigione”.

Recensione a

La giusta quantità di dolore

di Giada Ceri



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com