La strage dei congiuntivi

Acqua e Sapone - Chiara Luce

[…] Basta camminare per strada per sentire quanti errori vengono commessi ogni giorno, dall’uso errato degli avverbi, delle avversative, senza parlare dei congiuntivi e dei condizionali… Voi direte: ma è un problema di chi non studia, non di tutti. Eh no! È una vera e propria malattia virale. Dall’indagine internazionale All-Ocse (AdultLiteracy and Life Skill) del 2006, emerge che 21 laureati su 100, in Italia, non riescono ad andare oltre il livello elementare di decifrazione di una pagina scritta; non sanno produrre un testo minimamente complesso che sia comprensibile e corretto. […]

Proprio partendo dall’osservazione dell’uso della lingua, Massimo Roscia ha scritto un romanzo “La strage dei congiuntivi”. Un romanzo originalissimo, un “noir” con il quale l’autore mette a nudo le (in)competenze linguistiche degli italiani. Un italiano su due non legge affatto; una famiglia su dieci non possiede nemmeno un libro in casa; il numero dei lettori in Italia è attualmente il più basso dal 2005 e sono diminuiti persino i lettori forti, quelli – pochissimi – che leggono almeno dodici libri l’anno (elaborazione su dati Istat e Nielsen).

Recensione a

La strage dei congiuntivi

di Massimo Roscia

220
15,50 13,20


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com