16/11/2014

La strage dei congiuntivi di Massimo Roscia

carlozucchetti.it - Francesca Mordacchini Alfani

Non lo dite a nessuno, ma sto deliberatamente cercando di provocare Liang Zidian. Voglio farlo uscire allo scoperto, conoscerlo, parlarci, scambiare opinioni, osservazioni, considerazioni.

Mi piace quel poco che ho letto di lui, quel tanto che ha raccontato di sé.

Chi è Liang Zidian? Di preciso non lo so, è di sicuro uno dei personaggi. Il romanzo non l’ho ancora letto, l’ho soltanto assaporato, qualche brano in una lettura fuggevole, ma poi ho desistito per non sacrificare alla curiosità il gusto di una lettura lenta. Paolo Morelli ieri durante la presentazione gli ha dato voce… e che voce! Profonda, convincente, importante (accidenti, non riesco a trovare l’aggettivo che vorrei!). E allora via, veloce tra le pagine alla ricerca di quel brano, alla scoperta di Liang Zidian: “Gli racconto del fastidio che da sempre provo nello scorgere un foglio di carta brutalmente violentato da un accento in luogo di un apostrofo, da una virgola tra soggetto e predicato verbale, da un quarto, un quinto o addirittura un sesto puntino dopo i tre di  sospensione, della i non accentata del particella affermativa o avverbio opinativo”.

Come si fa a non amare un personaggio così? […]

Recensione a

La strage dei congiuntivi

di Massimo Roscia

220
15,50 13,20


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com