24/09/2018

“La strage dei congiuntivi”, a difesa fino alla morte della lingua italiana

Un noir. Un’invettiva contro i depauperatori della lingua italiana. Un esercizio di erudizione.
Imprecisa e riduttiva una definizione univoca. Impossibile. Si tratta di un romanzo originalissimo, un gioco, un intreccio stretto di livelli narrativi diversi. Un testo divertentissimo e paradossale, denso di rimandi e suggestioni di borgesiana memoria. Una scrittura ineccepibile, un lessico affascinante, una vera delizia della Lingua.

Recensione a

La strage dei congiuntivi

di Massimo Roscia

220
8,49


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com