Mangialibri – La balena di piazza Savoia

Mangialibri - Erminio Fischettti

«Il giorno in cui Leopoldo viene al mondo sua nonna aspetta di compiere il proprio settantunesimo compleanno. […] La relazione con Amelia è per Leopoldo la più tenera e poetica mai avuta con una donna. Eppure non mancano i battibecchi e le punzecchiature. Lei gli dice che ha una gamba più lunga dell’altra, lui che non è capace a fargli l’orlo ai pantaloni, lei replica che è lui che non sa fare niente, e quando da ragazzo le confida che da grande vuole fare il regista lei gli porta un ritaglio di giornale in cui si nomina un bambino cinese di cinque anni che già sa farlo.»

Per leggere tutto l’articolo clicca qui.

Recensione a

La balena di piazza Savoia

di Leopoldo Santovincenzo

220
16,50 14,00


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com