30/01/2021

Mascaró

il manifesto - Francesca Lazzarato

«La gioiosa effervescenza, il tono da epopea umoristica e l’assoluta libertà della scrittura non fanno dimenticare, però che siamo davanti a un romanzo dal chiaro contenuto politico, una complessa allegoria in cui il circo e la sua gente si propongono come sovversivi e appiccano ovunque il fuoco “rivoluzionario” senza per questo obbedire a dogmi o ricorrere a messaggi espliciti, perché – fu Conti a dichiararlo in una intervista del 1969 – “l’arte è il regno della libertà pura che non può ricevere imposizioni estranee all’arte stessa”, ma ispira e produce mutamenti profondi, chiamando a immaginare, creare, fondare nuove realtà».

Così oggi scrive Francesca Lazzarato di Mascaró di Haroldo Conti su il manifesto.

Recensione a

Mascaró

di Haroldo Conti

220
16,50 15,70


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com