14/02/2021

Mascaró

Giudittalegge - Andrea Cabassi

«Se Sudeste è un testo “fluviale, Mascaró è un libro sulla strada, sul viaggio, sul circo. Il circo come dimensione simbolica, ancorché malinconica e nostalgica, della libertà. […] Si ha come l’impressione che la nave stia facendo rotta verso luoghi dove l’Arte è destino, dove l’Arte è sovversione e libertà, dove più si va avanti più si perde zavorra, si gettano letteralmente a mare i pesi che avevano condizionato le nostre vite e che ci avevano assillato sino a quel momento. È questa sovversione che spaventa il Potere, che mobilita le popolazioni, le donne, gli uomini che saranno raggiunti dal circo».

Clicca qui per continuare a leggere la recensione.

 

Recensione a

Mascaró

di Haroldo Conti

220
16,50 15,70


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com