02/02/2017

“Neve, cane, piede” di Claudio Morandini

Il Foglio - Demetrio Paolin

«Adelmo Farandola rappresenta in tutto e per tutto l’ultima incarnazione dell’uomo del sottosuolo che rimanda a Fëdor Dostoevskij e che ha fatto della rinuncia al mondo la sua “stolta” saggezza […]. Neve, cane, piede è un romanzo breve ma dalla prosa accurata, dove l’abilità di Morandini sta nella capacità sintattica di mimare la pazzia del protagonista e di condurci dentro i labirinti della sua mente. Un testo molto bello e assai ben scritto, giustamente vincitore del premio Procida 2016 nella sezione Narrativa».

 

Recensione a

Neve, cane, piede

di Claudio Morandini

220
13,00 11,00


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com