Note di lettura: “L’esilio dei moscerini danzanti giapponesi” di Marino Magliani

di Luigi Preziosi
vibrisse / 5 giu 2017

«Forse nessun autore di oggi come il randagio Magliani coltiva una nostalgia di radicamento così profonda, che si esprime con accenti a volte lontanamente pavesiani […]. La scrittura di Magliani scioglie resistenze ed induce a cordiali condivisioni anche il lettore più restio. Esprime così una sua peculiare potenza rappresentativa proprio nel superamento degli ordinari limiti della narrazione autobiografica, quasi implicitamente proponesse al lettore di riflettere su comuni esperienze esistenziali (e paradossalmente, se si pensa alla singolarità di quelle raccontate)».

Per leggere tutto l’articolo clicca qui.



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com