23/09/2018

Petto in fuori e schiena dritta

Il Mucchio Selvaggio - Beatrice Mele

In difesa della lingua italiana, delle sue regole e della sua musicalità si schiera petto in fuori e schiena dritta Massimo Roscia che costruisce un romanzo attorno alle reiterate licenze non autorizzate sia scritte sia orali in cui ci imbattiamo dalla mattina alla sera: ché qui non si tratta solo del congiuntivo richiamato nel titolo ma di un campionario in continua mirabolante evoluzione presente anche in ambienti insospettabili.
Non siamo né puristi né abbiamo amici all’accademia della Crusca ma se ci sentiamo di condividere questo j’accuse a tinte noir è perché di grazia c’è sempre bisogno. Lo slang non è il male ma neanche l’unica via e Roscia ci ricorda che possiamo scrivere e parlare in maniera migliore di così.

Recensione a

La strage dei congiuntivi

di Massimo Roscia

220
8,49


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com