Piccolo bestiario indiano

di Serena Adesso
Mangialibri / 30 gen 2016

«[…] Jonh Lockwood Kipling, perlopiù sconosciuto ai lettori italiani, altri non è che il padre del più noto Rudyard Kipling: rovesciando le prospettive il più celebre figlio non sarebbe stato ciò che è stato senza un padre così. Jonh Lockwood è stato pittore, disegnatore di interni, viaggiatore appassionato, ha amato l’India e l’ha visitata in lungo e in largo a partire dal 1865, quando si è trasferito a Bombay. Piccolo bestiario indiano curato e tradotto da Alessandra Contenti è una summa di un trattato di J.L. Kipling del 1904, Beast and Man in India. La curatrice della più sintetica edizione italiana ha il merito di essere riuscita a condensare in un volume agile e scorrevole davvero l’essenza dell’India […]».

Per leggere tutta la recensione clicca qui.



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com