Salam è tornata – Gianluca Serra

di Paolo Risi
Zest - Letteratura sostenibile / 3 gen 2017

“Salam è tornata” – racconto di un’avventura straordinaria – è la testimonianza che quella comunanza percettiva, sentimentale, è ancora possibile fra la Terra e gli esseri viventi che la abitano. Ma occorre passione per coltivarla, la stessa passione che ha permesso a Gianluca Serra di cullare per molti anni il sogno di salvare l’ibis eremita.

«Nell’aprile 2013, quando ormai la guerra civile dilagava in tutto il paese, sono riuscito a sapere da Adel che un solo ibis era tornato dalla migrazione presso la scogliera di Palmira. Fenomeno straordinario e malinconico, che si è ripetuto l’anno seguente, il 2014. Era Salam, l’ultimo adulto della sua stirpe. Una femmina. Il suo nome, ironia della sorte, significa in arabo “pace”. “Salam è tornata” mi scrisse sul telefono. Questa pace alata è tornata per due anni di seguito da sola a Palmira sorvolando incredula, come un fantasma, un paese devastato dalla guerra».

Per leggere tutto l’articolo clicca qui.



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com