Trieste, Livorno, Taranto: viaggio nell’anima di tre città complesse, fragili come aquiloni pronti a spiccare il volo

di Michele Lauro
Panorama / 5 ago 2016

Una mappa sentimentale fatta di tenerezza e stupore, musica e parole, sguardi e odori, ruggine, nebbie e contentezza, rabbia, malinconia. Merlini e Silvestri Reinventano la scrittura di viaggio mescolando storia e immaginazione, memoria e cacciucco, autobiografia e vernacoliere. E mostrando finalmente che le periferie godono di una capacità rigeneratrice e di una bellezza per la quale non sono state costruite. Le periferie sono state fatte senza affetto, quasi con disprezzo, ha scritto Renzo Piano. “Eppure c’è una bellezza che riesce a spuntare fuori, fatta certo di persone ma anche di luci, orizzonti, natura e tanto spazio”.

Per leggere l’aticolo clicca qui.



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com