17/04/2019

L’idioma di Casilda Moreira

CronacheCult - Redazione

Dalle Marche in Patagonia alla ricerca di una lingua che si sta estinguendo. Annibale, studente di etnolinguistica, dopo di un incidente capitato al suo professore Giuseppe Montefiori, decide di partire per l’Argentina alla ricerca dei mitici Casilda e Bartolo, gli unici depositari di una lingua antica che si credeva scomparsa: günün a künä. Purtroppo, gli ultimi eredi di questo tesoro linguistico hanno deciso di non parlarsi più. Adrian Bravi è uno scrittore argentino che da più di trent’anni vive a Recanati. In questo romanzo s’immedesima in un ragazzo italiano, per ritornare nella storia e nella cultura della propria terra. La Patagonia nel libro è descritta nella sua forma più pura, selvaggia, lontano dalle immagini raccontate da Chatwin giudicate dallo scrittore troppo turistiche…

 

Clicca qui per continuare a leggere…

 

Recensione a

L’idioma di Casilda Moreira

di Adrián N. Bravi

220
15,50 13,20


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com