Il viaggio come pretesto per narrare

di Angelo Guglielmi
L'Unità / 28 lug 2016

[…] Gli scrittori imparano non solo a scrivere in maniera diversa ma a vivere in maniera diversa. Imparano a vivere all’aperto sempre pronti a cogliere le suggestioni provenienti dalla realtà, che la realtà esala dai suoi pori o tiene nascoste nei suoi interstizi o ferite. E di quelle suggestioni (aeree non perché non concrete e reali ma perché non chiuse in gabbie di significato) scrivono, restituendoci con i loro racconti e romanzi un mondo almeno più libero.

 



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com