Natura come cura? Scrivere di insetti, Dna, rane dorate e paesaggi famigliari oggi, forse, ha significati nuovi

di Laura Pezzino
Vanity Fair / 20 lug 2016

Andrea Cortellessa ha chiesto a 20 scrittori italiani (bravissimi) di reinterpretare un luogo conosciuto (c’è pure Gardaland rivissuto come madeleine da Carbé) in modo da stabilire (o ristabilire) con esso una connessione intrinseca, quasi una sorta di panteismo metropolitano (come la fonte di Vaucluse di Gibellini), che altro non è che la ricerca di una rinascita, o una risurrezione (come la Enna maliarda di Renda).



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com