Il Salone di Torino: il mio mondiale tra le pagine

di Darwin Pastorin
Gli altri / 2 mag 2014

Per fortuna arriva il Salone Internazionale del Libro di Torino. Cinque giorni intensi di novità, romanzi, saggi, poesie, scrittori, poeti, personaggi di ogni tipo; tantissimi, come sempre, gli incontri, le cose da scoprire o da riscoprire. Adoro perdermi tra quegli stand, andare ad ascoltare questo e quello, presentare, a mia volta, un autore e, come capiterà quest’anno, il mio ultimo lavoro (dedicato alle mie memorie brasiliane). E mancano ancora pochi giorni ai mondiali del Brasile. Letteratura e football: le mie passioni!

Ed ecco, dunque, alcuni consigli di lettura con un commento calcistico in conclusione. Insomma: il mio mondiale fra le pagine.

BRASILE: Ana Maria Machado, Infamia, edizioni Exòrma: un Brasile descritto nel profondo, le vicende di Manuel Serafim Soares de Vilhera, ambasciatore in pensione, e Custodio, impiegato ministeriale, una misteriosa cartellina verde, la calunnia che regna sovrana. Imperdibile, come una finta di Mané Garrincha.

 



© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com