01/02/2018

Tra paura e vuoto

L'Indice dei Libri del Mese - Domenico Calcaterra

«E in effetti un’eccitata iperattività, un continuo e sotterraneo sommovimento, è la cifra distintiva di un romanzo polifonico in cui la scrittura viene accordata a questo instabile e misterioso palesarsi e proliferare di pietre. Il racconto mette insieme eventi recenti e passati, che hanno come fulcro la villa dei coniugi Saponara, pensionati ritiratisi in montagna, luogo ove per primo si rivela l’inspiegabile fenomeno del materializzarsi dal nulla delle pietre. La spiazzante grottesca apparizione in casa Saponara diventa per lo scrittore il pretesto per tratteggiare l’umanità sgangherata di coloro i quali, confrontandosi con il curioso accadimento, tentano di affrontare, spiegare, risolvere o solo esorcizzare lo scompiglio entro cui piomba la tranquilla vita dei sostignesi, divenuti sempre più ostaggio di pietre “dispettose, vendicative, cocciute, stupide”: dal trio Giacometti, Tarella, Cappon che mettono su un’impresa per dragare il fiume, convinti che l’origine del problema sia legato ai detriti trasportati dal corso d’acqua, a don Danilo, che in esse vede l’incarnazione di un Male cieco che non agisce secondo giustizia e che, al contrario, colpisce gli uomini, a prescindere da ogni ragionieristica computazione dei meriti.»

Recensione a

Le pietre

di Claudio Morandini

220
7,49


© 2013 omgrafica s.r.l. - Via Fabrizio Luscino, 73 - 00174 Roma - P.IVA/Cod.Fisc. 09551781009 Telefono 06 76962014 - Fax 06 76900592 - email: info[at]exormaedizioni.com